In Piazza a Marzameni

Eccoci a Marzameni, nella piazza “Regina Margherita”, l’unica del paese. La piazza, inaspettatamente ampia per le dimensioni del paese, è chiusa da un lato dalla Chiesa di San Francesco da Paola e, alla sua destra, dall’antico palazzotto che fu residenza dei principi Villadorata Sugli altri due lati, basse e sobrie Leggi tutto…

Caffè Florio

Sotto il Regno di Carlo Alberto, Torino conosce un periodo di trasformazione importante, a partire soprattutto dagli anni successivi al 1840. Il Re inaugura una stagione di caute riforme e Torino si sviluppa. Cresce il numero degli abitanti, che passa da circa 80.000, durante il periodo del dominio di Napoleone, Leggi tutto…

Società Promotrice delle Belle Arti

All’inizio del decennio del 1840, erano ormai definitivamente tramontate le grandi aspettative di cambiamento e le speranze di modernizzazione che le classi borghesi avevano nutrito nei confronti del Re Carlo Alberto. Carlo Alberto, che aveva passato l’infanzia e l’adolescenza in Francia, respirando l’aria di modernizzazione e di innovazione sociale e Leggi tutto…

Palazzo Carignano

Siamo nel 1848, in una fredda mattina di marzo, il Re Carlo Alberto appare al balcone di Palazzo Carignano. Nella piazza una folla di nobili e borghesi con cilindri e pastrani aspetta composta e ancora incredula un evento che in molti attendevano da tempo, consapevoli di stare vivendo una pagina Leggi tutto…

Palazzo Madama

LE STORIE Se vuoi saperne di più, ti offriamo la possibilità di  partecipare ad una visita guidata con una guida turistica certificata! PALAZZO MADAMA La storia di questo palazzo è indissolubilmente legata a quella della “Madama” da cui prende il nome. Si chiamava Maria Cristina di Francia, e quando era Leggi tutto…

Il Forte di Gavi

Era il 1943,  un camion pieno di prigionieri di guerra si arrestava di fronte al portone del Forte. Fra i soldati scortati c’era un certo Jack Pringle, un maggiore americano catturato dai tedeschi in Nord Africa. Il campo era chiamato “hell camp” perché aveva misure di sicurezza strettissime e apparentemente Leggi tutto…

Palazzo La Marmora Biella

La famiglia La Marmora,  casato nobiliare di antichissima origine, ebbe questo palazzo come residenza per secoli. Ma solo ad inizio dell’ottocento il nome della casata divenne celebre, grazie a tre fratelli che riuscirono nell’impresa di diventare parte della grande grande narrazione risorgimentale. Il primo,  Alessandro La Marmora, è celebrato come Leggi tutto…

Casa Fenoglio-Lafleur

Nei primi anni del novecento, l’industrializzazione, con il suo volto grigio e razionale, suscitò il bisogno di una nuova estetica, una fuga nella natura e nelle sue geometrie complesse ed eleganti. In tutta Europa si diffuse velocemente questa cosidetta “arte nuova” e raggiunse presto anche la città di Torino dove Leggi tutto…

La fetta di Polenta

Era il 1840 e il famoso architetto Antonelli, prima di cimentarsi nella sua titanica Mole, si occupava di vaste speculazioni immobiliari. Dopo aver acquistato un lotto in Vanchiglia tentò inutilmente di farsi concedere quello accanto, relegato così in uno spazio angusto il famoso architetto volle dare prova del suo ingegno Leggi tutto…